LOVE MY CITY - 2011
TORINO - CON PLANETSHAKERS
E’ proprio vero che il nostro Dio NON HA LIMITI! Ancora oggi mi sembra un sogno aver avuto per la prima volta in Italia i PLANETSHAKERS, proprio qui, a Torino! Abbiamo gustato la meravigliosa presenza di Dio in OGNI singolo momento! Più di 500 giovani che cantavano, ballavano, salivano sulle sedie… CHE GIOIA! Cuori sono stati restaurati, ragazzi e ragazze hanno riconosciuto Gesù come personale Salvatore e tanti altri hanno riscoperto Dio come il Padre dal quale si erano allontanati! Non possiamo non riconoscere il grande privilegio che ci è stato dato! INSIEME da diverse parti d’Italia ci siamo uniti con un unico obiettivo: CERCARE IL BENE DELLA NOSTRA CITTA’ GEREMIA 29:7 questo era il tema della serata. I Planetshakers sono stati MERAVIGLIOSI, ci hanno onorati con la loro presenza e guidati direttamente davanti al trono di Dio! Serviamo il Dio dell’impossibile! Ringrazio il Past. Vincent e TUTTO il team nazionale YouthAlive per la GRANDE opportunità di lavorare e costruire il Regno di Dio INSIEME! E ovviamente GRAZIE ai Planetshakers. E ora… aspettiamo l’evento 2012: Dio ci stupirà ancora di più! La nostra nazione ci sta aspettando, INSIEME possiamo trasformarla!

Rachele (Team Nord)

  • E' stato sorprendente ritrovarsi a trattare un tema cosi importante; "Love my city" appunto, in una città così importante come Torino proprio in quest'anno che si festeggiano i 150 anni dell'unità d' Italia! Come la storia insegna, Torino è stato il motore dell'unità geografica italiana e mi auguro che oggi tutto questo possa essere di buon auspicio per segnare l'inizio di un'unità spirituale italiana! Non credo alle coincidenze ma ai piani di Dio!
    LOVE MY CITY
    Manila Petrone
  • La cosa che piú mi ha colpito la prima volta che sono venuta ad un concerto di YouthAlive é stata la gioia nella faccia di questi ragazzi che ci salutavano all'entrata. É stato bellissimo essere accolti con un sorriso. Vedere tanti giovani all'opera per Dio é stato fantastico, come anche lodarLo assieme a cosí tante persone. (Non conta la chiesa o la denominazione, solo la passione per il Dio vivente.) Un'esperienza unica!
    LOVE MY CITY
    Priscilla Felder